Arriva il caldo, prepariamo il tè freddo!

Arriva il caldo, prepariamo il tè freddo!

129 Condivisioni

Inizi ad avere caldo ma hai voglia di una bella tazza di tè?  Il tè freddo è proprio quello che cerchi!

Il tè freddo si prepara solo con acqua fredda, eliminando il processo di riscaldamento dell’acqua. 

Dal momento che non si utilizza acqua calda, le foglie di tè vengono estratte molto più lentamente, il che può risultare in un tè dal corpo più leggero e meno amaro. 

Le persone che provano il tè freddo dicono infatti che mette in risalto sapori che non avevano mai assaggiato prima quando l’hanno preparato con acqua calda.

Si tratta quindi di un modo semplice per gustare qualsiasi tipo di tè (nero, verde, bianco, oolong, puerh e alle erbe), con i tempi di infusione che variano a seconda del tipo. 

I benefici del tè freddo

  • Antiossidanti più elevati: la preparazione con acqua oltre i 90 gradi distrugge i livelli di antiossidanti nel tè, quindi la preparazione con acqua fredda preserva l’integrità antiossidante
  • Caffeina più delicata: se stai cercando l’energia dalla caffeina senza far girare la testa; il tè preparato a freddo è la strada da percorrere
  • Vitamine: la preparazione a freddo del tè aumenta sostanzialmente i livelli di vitamina C rispetto alla preparazione a caldo
  • Meno amarezza: la preparazione a freddo si traduce in un gusto più delicato

L’unico svantaggio del tè freddo è il tempo di attesa, ma è facile superarlo se metti il tè in frigorifero a macerare durante la notte. La mattina dopo ti sveglierai con un drink rinfrescante che ti aspetta, eliminando i tempi di attesa!

Puoi mettere in infusione a freddo i tuoi tè per un minimo di 2 ore fino a 12 ore e più. Tutto ciò che devi fare è sperimentare e trovare l’aroma perfetto per te. A quel punto il tuo tè sarà pronto!

Leggi anche: Come preparare una perfetta tazza di tè

Seguici sulle nostre pagine Facebook e Instagram!